Come essere sempre motivati

In questo post ti racconto come ritrovare la tua Motivazione e come io riesco a ritrovarla ogni volta che non ho voglia di studiare, di continuare la mia dieta, le faccende di casa, i compiti, la palestra…

Non voglio tenere per me alcun segreto, per questo oggi ho deciso di condividere con te tutti i miei trucchi.

Come essere sempre motivati?

Continua a leggere per scoprire di più!

Ti è sicuramente capitato quando frequentavi la scuola o l’università di organizzare tutto sulla tua scrivania, gli evidenziatori, la matita, le penne colorate e pensare:

“Bene! Ho 30 giorni all’esame. Studiando 40 pagine al giorno riuscirò senza problemi ad arrivare preparato alla scadenza.”

Fino a quando non ti chiama l’amico per una partita di calcio o l’amica per una giornata di shopping e lasci tutto lì com’è. Ma quando ti risiedi, magicamente, hai solo una settimana per studiare 500 pagine!

Tranquillo, lo abbiamo fatto un po’ tutti.

#TeamMontag!!

Essere motivati

Ad alcuni capita con lo studio, ad altri con la propria dietà (che comincia sempre il “prossimo lunedi”) , ad altri ancora con la palestra che paga da settembre dell’anno scorso per metterci piede solo a maggio e riuscire, come per magia, ad avere il fisico sexy per l’estate. (Illusiiiiii )

C’è una legge umana che ci lega tutti: Più tempo abbiamo, più tempo sprechiamo, ma meno tempo abbiamo più tentiamo di lavorare con la massima efficacia, motivati dal rischio di non riuscire a completare un compito a scadenza ravvicinata e con la prospettiva di possibili conseguenze negative.

–Tempo = + Motivazione

Ma com’è possibile riuscire a in pochi giorni o settimane a compiere un lavoro che mesi fa ci sembrava impossibile? Passando dall’essere totalmente improduttivi ad aumentare la nostra produttività in maniera vertiginosa proprio quando la scadenza diventa urgente.

Beh, l’adrenalina, l’ansia e lo stress. Ma questo non ci fa sentire spesso orgogliosi di noi stessi, soprattutto se i compiti da fare sono più di uno.

Questa legge di cui ti ho parlato è stata postulata da Cyril Northcote Parkinson e ci presenta un problema. Fortunatamente però a seguire troverai anche la soluzione:

1. Principio edonistico

essere motiviti

In economia il principio edonistico (o principio di Pareto) si riferisce allo scopo dell’uomo di ottenere il massimo utile con il minimo sforzo. Come può essere applicato alla nostra vita quotidiana di tutti i giorni? 

Individua il tuo obiettivo e dividilo in tanti piccoli obiettivi giornalieri.

Mi spiego meglio: Se hai 500 pagine da studiare con scadenza a 30 giorni, suddividi queste pagine per la quantità di sforzo minima giornaliera, 500:30 = 17 pagine al giorno.

Non porti degli obiettivi troppo grandi come 30 o 40 pagine al giorno, perché non appena ti renderai conto di non essere in grado di raggiungerli la tua motivazione andrà via in un batter d’occhio.

(Se stai vivendo un blocco allo studio, leggi questo articolo dedicato: Perchè non riesco a studiare?)

Se il tuo obiettivo è la dieta, non cercare di importi fin da subito di cambiare la colazione, il pranzo, gli spuntini e la cena, piuttosto inizia dalla colazione e non appena sarà diventata un abitudine inizia anche a cambiare il tuo pranzo, dopodiché i tuoi spuntini ed infine la cena, o scegli tu l’ordine.

Il segreto per essere sempre motivati in qualsiasi nostra attività è fare di questa un abitudine, uno stile di vita e una formamentis.

Non aspettare che si faccia maggio per entrare in palestra ma datti dei piccoli obiettivi, iniziando dai muscoli che alleni più facilmente o con più voglia, a quelli che odi assolutamente fare, senza il bisogno di dover stare 2 ore in palestra, all’inizio entraci per soli 30 minuti ma buoni!

2. Sfidati

essere motivati

Non in maniera solo verbale, ma pratica.

Prendi un quaderno dove scrivi i tuoi risultati giornalieri, e sforzati di superarli.

Se il giorno prima sei riuscito a studiare solo 15 pagine, annotalo e poniti l’obiettivo di riuscire a farne 16 il giorno seguente.

Se oggi hai iniziato finalmente iniziato la tua dieta, scrivi in un foglio quante calorie hai consumato, quali erano i pasti e il tuo peso, e poniti l’obiettivo di diminuire il tuo consumo calorico e il tuo peso nel giro di una settimana.

Non appena vedrai che sarai riuscito a raggiungere quei piccoli obiettivi giornalieri, avrai una soddisfazione, una carica, una motivazione e l’orgoglio di aver raggiunto e superato quelle aspettative, che non puoi immaginare!

3. Cronometrati

essere motivati

Immagina quanto tempo potresti impiegare per completare un’attività e dividila per due, dopodiché imposta il timer ed ecco qui una nuova scadenza da affrontare.

Piano piano potrai aumentare il tempo che ti sei imposto di dedicare a quel compito o esercizio. Ti garantisco che con l’allenamento la tua produttività incrementerà soprendemente. Sarai in grado di fare sempre di più in molto meno tempo.

Raggiungere questi obiettivi ci aiuta ad essere più motivati ad affrontare nuove sfide!

Pensa a quanto tempo impiegavi prima per scrivere sulla tastiera del Pc per cercare dove stava la lettera che ti serviva. Adesso molto probabilmente non la guardi neanche più.

La pratica costante è la sola chiave di successo per migliorare le tue abilità.

4. Butta via lo smartphone, il tablet e il laptop

essere motivati

A meno che non ti servano per il tuo compito o esercizio, evita ogni forma di distrazione.

Magari starai pensando: Ok Alfonso, allora lo smartphone lo metto vicino solo per il timer, cosi posso cronometrarmi come mi hai consigliato tu.

Non fare il furbo!  Compra un timer da cucina, analogico o qualsiasi tu voglia che non sia in un cellulare, e lascia tutta la tecnologia in un’altra stanza!

Ancora un consiglio: Segui i punti cosi come li vedi! Non serve a nulla se ti cronometri e decidi di voler studiare 100 pagine in 20 minuti. Avresti come risultato solo di non aver ancora una volta rispettato la tua scadenza e aver detto “Addio” alla tua motivazione!

Se anche tu conosci dei trucchi personalizzati e interessanti per essere sempre motivati, che aspetti? Partecipa al nostro gruppo (Gratuito)  e scrivici nei commenti o per chat, cosi da poterlo inserire in uno dei nostri prossimi post!

Alfonso di KnowHow

Lascia un commento